Tag

,

Si parte da Beaulieu

giardino del cactusmarepiante grasse

E si prende la strada del mare. Quella che lo costeggia e che sembra quasi tuffarvicisi.
Cap Ferrat è infatti la penisola, ricoperta da una rigogliosa vegetazione mediterranea, che divide Villefranche-sur-mer da Beaulieu e culminante nel faro che indica alle navi l'ngresso alla Baie des Anges. Il suo perimetro è interamente percorso da un sentiero che rende possibile questa meravigiosa passeggiata completamente immersi nei profumi e nel silenzio.

Si arriva in fretta a St-Jean Cap Ferrat

ma noi proseguiamo, decidendo di percorrere anche tutto iil sentiero che circonda la Pinède, che merita però un discorso a parte.

il profumo del mare è intensissimo; ne facciamo scorta, assieme ai colori che ci regala.

 

Dove finisce la pineta comincia un paesaggio di rocce aguzze che ci conduce fino al faro

 

nuancesrocceriflessi

 

mediterraneaverso l'altoil faro

 

 

 

naveroccetra gli scogli

la costa verso occidente è molto più scoscesa, ma offre per questo splendidi scorci in cui il mare si scontra con la roccia e i colori ne risultano ancora più esplosivi

 

verso villefrancheincisione onde
sotto i pinisentierosentiero

Ormai Villefranche-sur-mer è in vista, segno che siamo ormai prossimi a Passable e alla sua spiaggia, meta che ci siamo prefissati per riposarci finalmente al sole e rinfrescarci con un bel bagno a mare.